Regione Liguria

Noccioleti del Tigullio protagonisti: dalla candidatura a paesaggio rurale al Nocciola Day

Pubblicato il 23 novembre 2018 • Commercio

Venerdì 23 novembre alle ore 10 nella Sala del Consiglio del Comune di Chiavari si terrà la presentazione della candidatura delle Terrazze a noccioleto del Tigullio a paesaggio rurale di interesse storico da iscrivere al Registro nazionale istituito presso il Ministero delle Politiche Agricole. La candidatura, promossa dal Comune di Mezzanego, con il supporto del GAL VerdeMare Liguria, ha superato la prima fase di preselezione e nelle prossime settimane prenderà il via la procedura finale, che prevede la predisposizione di uno specifico dossier documentale e la costituzione di un Comitato organizzatore, costituito da tutti i soggetti pubblici e privati interessati a sostenere la candidatura. Ottenere l’iscrizione al Registro nazionale sarà il riconoscimento del valore storico e culturale che le terrazze a noccioleto rappresentano per il territorio del nostro entroterra e diventerà un ulteriore elemento di valorizzazione turistica del comprensorio, oltre che un incentivo alla rivitalizzazione della filiera della nocciola Misto Chiavari, cultivar locale di pregio.

E proprio la Misto Chiavari sarà la protagonista del fine settimana del Nocciola Day 2018, iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Città della Nocciola, giunta alla settima edizione. Quest’anno la manifestazione, che già da alcuni anni ha visto il Parco dell’Aveto impegnato come capofila di una serie di operatori interessati al rilancio della produzione locale, diventa un grande evento, con collaborazioni importanti e tante iniziative nelle Valli del Parco, a Chiavari e a Genova.

Visite guidate, laboratori di cucina, degustazioni e menu a tema saranno le tante tessere di un mosaico che ricostruirà la filiera della Misto Chiavari, dalla raccolta alla lavorazione del frutto, fino ad arrivare alla sua trasformazione in tante gustose preparazioni dolci o salate.

Gli eventi del Nocciola Day inizieranno già domenica 2 dicembre a Mezzanego con il Mercatino di Natale e la “gara di torte a base di nocciola misto Chiavari”.

Gli appuntamenti clou saranno poi sabato 8 e domenica 9 dicembre:

Il Consorzio “Una Montagna di Accoglienza nel Parco” propone un sabato speciale a Mezzanego, con la visita al noccioleto e all’antico opificio di sgusciatura delle nocciole, con deliziosa degustazione finale, e domenica 9 dicembre a Chiavari, una visita alla città guidata dalla Cooperativa TerraMare alla scoperta del centro storico, seguita da un laboratorio di pasticceria e una cena gourmet organizzata in collaborazione con il Consorzio dei Ristoratori Chiavaresi dove si potrà ritrovare anche un dolce speciale: la “delizia di Chiavari” che rinnova l’unione tra la costa e l’entroterra

il Parco dell’Aveto, come di consueto, coordina una serie di eventi che vedono protagonisti diversi ristoranti e pasticcerie a Genova, Chiavari e nelle Valli del Parco, che proporranno nelle due giornate menu e prodotti a base di nocciole

È iniziata una nuova stagione per questo piccolo frutto, che sta vivendo un’importante fase di rilancio della filiera, grazie anche al riconoscimento da parte di Slow Food della Comunità del cibo “Produttori di nocciola delle Valli del Tigullio”, nata dall’impegno del Parco e dei Comuni del comprensorio per favorire il recupero dei numerosi noccioleti presenti sul territorio e il rilancio dell’economia con il coinvolgimento diretto dei piccoli produttori interessati.